The Alan Parsons Project

  Tales of Mystery and Imagination - Edgar Allan Poe

A Dream Within A Dream

"All that we see or seem
is but a dream within a dream"

For my own part, I have never had a thought which I could not set down in words with even more distinctness than that with which I conceived it. There is, however, a class of fancies of exquisite delicacy which are not thoughts, and to which as yet I have found it absolutely impossible to adapt to language. These fancies arise in the soul, alas how rarely. Only at epochs of most intense tranquillity, when the bodily and mental health are in perfection. And at those weird points of time, where the confines of the waking world blend with the world of dreams. And so I captured this fancy, where all that we see, or seem, is but a dream within a dream.

(Instrumental)

Un Sogno dentro ad un sogno

"Tutto ciò che vediamo o immaginiamo
non è che un sogno dentro ad un sogno"

Da parte mia, non ho mai avuto un pensiero che non fossi in grado di tradurre in parole con chiarezza ancora maggiore di quando l'avevo concepito. C'è però una categoria di fantasie di squisita delicatezza, che non sono pensieri, e che fin'ora ho trovato assolutamente impossibile da adattare al linguaggio. Queste fantasie sorgono dall'anima, ahimè così raramente. Solo nei periodi di più intensa tranquillità, quando la salute del corpo e della mente è perfetta. E in quegli strani momenti, dove il confine del mondo della coscienza si fonde con il mondo dei sogni. E così ho imprigionato questa fantasia, dove tutto ciò che vediamo, o immaginiamo, non è che un sogno dentro ad un sogno.

(Strumentale)

The Raven

"Quoth the raven "Nevermore"
as if his soul in that one word
he did outpur"

The clock struck midnight
And through my sleeping
I heard a tapping at my door
I looked but nothing lay in the darkness
And so I turned inside once more

To my amazement
There stood a raven
Whose shadow hung above my door
Then through the silence
It spoke that one word
that I shall hear forever more

Nevermore
Thus quoth the raven, nevermore

And still the raven remains in my room
No matter how much I implore
No words can soothe him
No prayer remove him
And I must hear for evermore

Quoth the raven, nevermore
Thus quoth the raven
Nevermore

Il Corvo

"Disse il corvo "Mai più"
come se in quella sola parola la sua anima
avesse riversato"

L'orologio batté la mezzanotte
E nel sonno
Sentii bussare alla mia porta
Guardai ma non c'era niente nelle tenebre
Così tornai dentro

Con mia grande sorpresa
C'era un corvo
La cui ombra si allungava sopra la mia porta
E attraverso il silenzio
Pronunciò quelle parole
Che sentirò per sempre

Mai più
Così disse il corvo, mai più

E ancora il corvo rimane nella mia stanza
Non importa quanto io implori
Nessuna parola può incantarlo
Nessuna preghiera può farlo andare via
E devo sentire per sempre

Disse il corvo, mai più
Così disse il corvo
Mai più

The Tell-Tale Heart

"'Villains!' I shrieked,
dissemble no more! I admit the deed!
- tear up the planks! here, here! -
it is the beating of his hideous heart!"

You should have seen him
Lying alone in helpless silence in the night
You should have seen him
You would have seen his eye reflecting in the light

So for the old man
Ashes to ashes, earth to earth and dust to dust
No one will see me
No one with guilt to share, no secret soul to trust

And he won't be found at all
Not a trace to mark his fall
Nor a stain upon the wall

Louder and louder
Till I could tell the sound was not within my ears
You should have seen me
You would have seen my eyes grow white and cold with fear

Heard all the things in Heaven and Earth
I've seen many things in Hell
But his vulture's eye of a cold pale blue
Is the eye of the Devil himself

Take me away now
But let the silence drown the beating of his heart

I can't go on
Let me be free from this...
Please set me free, let me go

Il cuore rivelatore

"'Canaglie!' urlai,
smettete di fingere! ammetto il fatto!
- sollevate le tavole! qui, qui! -
è il battito del suo orrendo cuore!"

Avreste dovuto vederlo
Disteso solo in impotente silenzio nella notte
Avreste dovuto vederlo
Avreste visto il suo occhio riflesso nella luce

Quindi per il vecchio
Cenere alla cenere, terra alla terra e polvere alla polvere
Nessuno mi vedrà
Nessuno con cui condividere la colpa, nessun confidente a cui confessarsi

E non verrà trovato
Nessuna traccia ad indicare dove è caduto
Né macchie sul muro

Sempre più forte
Fin quando fui sicuro che il suono non era nelle mie orecchie
Avreste dovuto vedermi
Avreste visto i miei occhi diventare bianchi e freddi per il terrore

Ho sentito tutto quello che succede in Paradiso e in Terra
Ho visto molte cose all'Inferno
Ma il suo occhio d'avvoltoio, di un freddo pallido azzurro
E' l'occhio del Diavolo in persona

Portatemi via ora
Ma lasciate che il silenzio anneghi il battito del suo cuore

Non posso continuare
Liberatemi da questo...
Per favore liberatemi, lasciatemi andare

The Cask of Amontillado

"The thousands of injuries of Fortunato
I had borne as best I could, but
when he ventured upon insult I
vowed revenge"

By the last breath of the four winds that blow
I'll have revenge upon Fortunato
Smile in his face I'll say "come let us go
I've a cask of Amontillado"

Sheltered inside from the cold of the snow
Follow me now to the vault down below
Drinking the wine as we laugh at the time
Which is passing incredibly slow

(What are these chains binding my arms)
Part of you dies each passing day
(Say it's a game and I'll come to no harm)
You'll feel your life slipping away

You who are rich and whose troubles are few
May come around to see my point of view
What price the crown of a King on his throne
When you're chained in the dark all alone

(Spare me my life only name your reward)
Part of you dies each brick I lay
(Bring back some light in the name of the Lord)
You'll feel your mind slipping away

Il barilozzo di Amontillado

"Migliaia di scherzi cattivi di Fortunato
li avevo sopportati come meglio potevo, ma
quando si spinse all'insulto io
giurai vendetta"

Per l'ultimo respiro dei quattro venti che soffiano
Avrò la mia vendetta su Fortunato
Sorridendogli gli dirò: "Vieni, andiamo
Ho un barilozzo di Amontillado"

Al riparo dal freddo della neve
Seguimi nella cripta
Beviamo il vino mentre ridiamo del tempo
Che passa incredibilmente lento

(Cosa sono queste catene che mi legano le braccia)
Parte di te muore ogni giorno
(Dimmi che è uno scherzo e non ci saranno conseguenze)
Sentirai la tua vita che scivola via

Tu che sei ricco e hai pochi problemi
Potresti riuscire a capire il mio punto di vista
Che valore dai alla corona di un Re sul trono
Quando sei incatenato solo e al buio?

(Risparmiami la vita ti darò quello che vuoi)
Parte di te muore con ogni mattone che poso
(Riporta un po' di luce in nome del Cielo)
Sentirai la tua mente che scivola via

(The System Of)
Doctor Tarr and Professor Fether

"During the autumn of 18- while on
a tour through the extreme southern
provinces of France, my route led
me within a few miles of a certain
Maison de Santè, or private Mad House"

Just what you need to make you feel better
Just what you need to make you feel
Just what you need to make you feel better
Just what you need to make you feel

At the far end of your tether
And your thoughts won't fit together
So you sleep light or whatever
And the night goes on forever
The your mind change like the weather
Your in need of Doctor Tarr and Professor Fether

Even clouds seem bright and breezy
'Cause the livin' is free and easy
See the rat race in a new way
Like you're walkin' up to a new day
It's a wise thing if you're clever
Take a lead from Doctor Tarr and Professor Fether

Find the end of the rainbow
Fly wherever the winds blow
Laugh at life like a sideshow
Just what you need to make you feel better

Satisfaction altogether
Guaranteed by Doctor Tarr and Professor Fether

Find the end of the rainbow
Fly wherever the winds blow
Laugh at life like a sideshow
Just what you need to make you feel better

Don't stop bringin' the girls round
Don't start havin' a showdown
Keep on handin' the jug round
All that you need is wine and good company

(Il metodo del)
Dottor Catrame e il Professor Piuma

"Nell'autunno del 18- mentre
compivo un viaggio attraverso le regioni
dell'estremo Sud della Francia, mi trovai a passare
entro poche miglia da una certa
Maison de Santé, un manicomio privato"

Giusto quello di cui hai bisogno per sentirti meglio
Giusto quello di cui hai bisogno per sentirti
Giusto quello di cui hai bisogno per sentirti meglio
Giusto quello di cui hai bisogno per sentirti

Sei al limite della sopportazione
E i tuoi pensieri sono slegati e incoerenti
Così fatichi a prendere sonno, o che altro
E la notte non finisce mai
La tua mente cambia come il tempo [atmosferico NdT]
Hai bisogno del Dottor Catrame e del Professor Piuma

Anche le nuvole sembrano leggere e ariose
Perché la vita è libera e facile
Vedi la solita routine in un modo nuovo
Come se camminassi verso un giorno nuovo
E' una cosa saggia se sei furbo
Accetta un suggerimento dal Dottor Catrame e il Professor Piuma

Trova la fine dell'arcobaleno
Vola là dove il vento ti porta
Sorridi della vita come se fosse una commedia 
E' giusto quello che ti serve per sentirti meglio

Soddisfazione piena
Garantita dal Dottor Catrame e il Professor Piuma

Trova la fine dell'arcobaleno
Vola là dove il vento ti porta
Sorridi della vita come se fosse una commedia
E' giusto quello che ti serve per sentirti meglio

Continua a portare le ragazze
Non fare l'esibizionista
Fai girare il fiasco
Tutto quello di cui hai bisogno è del vino e buona compagnia

The Fall Of The House Of Usher

"With the first glimpse of the building
a sence of insufferable gloom pervaded
my spirit"

(Instrumental)

(i) Prelude

Shadows of shadows passing. It is now 1831, and as always I am absorbed with a delicate thought. It is how poetry has indefinite sensations, to which end music is inessential. Since the comprehension of sweet sound is our most indefinite conception, music, when combined with a pleasurable idea, is poetry. Music without the idea is simply music. Without music or an intriguing idea, colour becomes pallor, man becomes carcase, home becomes catacomb, and the dead are but for a moment motionless.

(ii) Arrival
(iii) Intermezzo
(iv) Pavane
(v) Fall

Il crollo della casa degli Usher

"Al primo scorcio dell'edificio
una sensazione di insopportabile tristezza
pervase il mio spirito"

(strumentale)

(i) Preludio

Ombre di ombre passano. E' il 1831, e come sempre sono assorbito da un pensiero delicato. Riguarda il come la poesia ha sensazioni indefinite, e fino a che punto la musica non è essenziale. Essendo la comprensione di dolce suono la nostra concezione più indefinita, la musica, quando combinata con un'idea piacevole, è poesia. Musica senza poesia è soltanto musica. Senza musica o un'idea intrigante, il colore diventa pallore, l'uomo diventa cadavere, la casa diventa catacomba, e i morti sono immobili se non per un istante.

(ii) Arrivo
(iii) Intermezzo
(iv) Pavane
(v) Caduta

To One in Paradise

"And all my days are trances,
And all my nightly dreams
Are where thy dark eye glances,
And where thy footstep gleams
In what ethereal dances,
By what eternal streams"

If I could see the sky above
And my mind could be set free
As wild white horses reached the shore
I'd stand alone and oversee

And if the bush before me burns
Should I turn my eyes away
And still the voices I can hear
As clear to me as the light of day

I believed in my dreams
Nothing could change my mind
Now I know what they mean
How could I be so blind

Cold sands of time
(Winds that blow as cold as ice
Sounds that come in the night)
Shall hide what is left of me
(Come from Paradise)

I've been through times when no one cared
(Words that were mine)
I've seen clouds in empty skies
When one kind word meant more to me
(Shall last as a memory)
Than all the love in Paradise

I believed in my dreams
Nothing could change my mind
Till I found what they mean
Nothing can save me now

And all my days are trances,
And all my nightly dreams
Are where thy dark eye glances,
And where thy footstep gleams-
In what ethereal dances,
By what eternal streams


A una in Paradiso

"E tutti i miei giorni sono di trance
E tutti i miei sogni notturni
Sono dove il tuo occhio grigio guarda
E dove il tuo passo si posa
In quali danze eteree
Lungo quali fiumi eterni"

Se potessi vedere il cielo sopra di me
E la mia mente potesse essere liberata
Mentre bianchi cavalli selvaggi raggiungono la riva
Starei da solo a osservare

E se il cespuglio di fronte a me brucia
Dovrei voltare lo sguardo?
E continuo a sentire le voci
Per me chiare come la luce del giorno

Ho creduto nei miei sogni
Niente avrebbe potuto cambiare la mia mente
Ora so quello che intendono
Come ho potuto essere così cieco?

Le gelide sabbie del tempo
(Venti che soffiano freddi come il ghiaccio
Suoni che giungono nella notte)
Nasconderanno ciò che rimane di me
(Vengono dal Paradiso)

Ho passato periodi in cui non importava a nessuno
(Parole che erano mie)
Ho visto nuvole in cieli vuoti
Quando una parola gentile avrebbe significato per me
(Vivranno nel ricordo)
Più di tutto l'amore del Cielo

Ho creduto nei miei sogni
Niente avrebbe potuto cambiare la mia mente
Fin quando ho scoperto quello che intendevano
Adesso niente mi può salvare

E tutti i miei giorni sono di trance
E tutti i miei sogni notturni
Sono dove il tuo occhio grigio guarda
E dove il tuo passo si posa
In quali danze eteree
Lungo quali fiumi eterni